Tifosi di Calcio

Quì potrete presentarvi e parlare di ciò che volete, nel rispetto delle regole.
Rispondi

Autore Argomento

patrizio

Utente Guru
Messaggi: 821
FC: 1220Fanta Coin
Messaggi/giorno: 0,79
Reazioni: 72
Iscritto il: 19/06/2018 - 21:54

#1

Messaggio da patrizio » 18/12/2020 - 8:15

Se potessi mi piacerebbe avere 50 anni di meno, ma poi penso alle cose belle che ho vissuto nella mia gioventù comprese le partite di pallone ,quando mio zio portava un  ragazzino di 11 anni con il treno( a quei tempi la macchina era un lusso) a SAN SIRO ad assistere alla partita   MILAN-JUVENTUS , gente in festa ,allegria sugli spalti, nessun spintone ,nemmeno una rissa, ne prima ne dopo la partita, in campo  c'erano i vari SIVORI,ALTAFINI, RIVERA, DEL SOL,NENE, MORA,SALVADORE tanto per citarne qualcuno a caso e come arbitro,come di consetudine, per le partite di cartello chiamavano un certo LO BELLO il quale faceva il cattivo e bello tempo a suo piacere personale, perchè era intoccabile

Noi ragazzini diventevamo tifosi della squadra che andava per la maggiore nel periodo che ci avvicinavamo a questo sport ,cosi io divenni JUVENTINO effetto CHARLES -SIVORI , amici miei diventarono INTERISTI  al tempo della grande INTER di HERRERA di MAZZOLA, SUAREZ,CORSO, FACCHETTI, altri MILANISTI  colpa di RIVERA, PRATI,ALTAFINI, del paron ROCCO, ma alcuni pure BOLOGNESI per via di BULGARELLIePASCUTTI con qualchè  mosca bianca tifoso della  FIORENTINA di HAMRIN  per finire con il CAGLIARI ai tempi d'oro di SCOPIGNO e GIGI RIVA

L'ultima partita che ho visto dal vivo risale al 1977 JUVENTUS-NAPOLI  , in campo c'era il  giocatore più pagato di quei tempi SAVOLDI mentre nella JUVENTUS giocavano i vari BETTEGA,CAPELLO,degli emeriti sconosciuti come TARDELLI,CABRINI ,SCIREA, quel giorno presi paura , mortaretti che mi volavano sopra la testa, bottigliette di tutti i  vari tipi che cadevano dalle tribune all'uscita dallo stadio,  risse a manco e a destra ,cosi  dissi fra me e me : questo non è più sport, e se devo morire per avere assistito ad una partita di pallone mi dispiace ma me ne stò a casa che è meglio

Quando ho iniziato a giocare al pallone mi ricordo ancora le mie prime scarpe da calcio ,erano in stoffa con i tacchetti in plastica della marca SUPERGA, poi ebbi la fortuna di giocare in una squadra facente parte al campionato dilettanti paragonabile ad una lega pro di adesso , quando ricevetti il primo buono per comperarmi la famosa PANTOFOLA D'ORO che andava per la maggiore in quelli anni era come avessi vinto alla lotteria, l'unico problema erano i tacchetti di cuoio che a volte creavano problemi sia all'interno del piede quando sporgeva qualche chiodo, o quando l'avversario ti entrava a piede teso sulle gambe erano anni che si giocava GRATIS in nome ad una passione CALCISTICA  le partite le ho sempre vissute con molta obbiettività indipendentemente dalla mia fede calcistica,  ho altresi  capito che sia la JUVENTUS il MILAN o l'INTER a me personalmente non mi danno da mangiare , perciò che vinca l'una o l'altra anchè per merito di aiuti arbitrali la cosa mi lascia totalmente indifferente .

Non ho mai capito e mai capirò il tifo sfegatato , e l'atteggiamento antisportivo di alcuni giocatori,ho avuto la fortuna di avere dei grandi uomini come  allenatori quando praticavo  il calcio   mi hanno insegnato  ad essere un vero sportivo sia dentro  e fuori dal campo, 
Il gioco calcio ormai non è più uno sport ma corre pari passo con la nostra società  in via di distruzione totale,  certi valori stanno scomparendo dove l'immagine  è più importante della sostanza 
Sento parlare di povertà dove la gente non arriva a fine mese vecchietti che devono rovistare nei bidoni dell'immondizia per recuperare qualche avanzo e ci sono calciatori pagati milioni di euro ..........c'è qualcosa che non quadra siamo nell'assurdo

 ormai  L'ITALIA  stà scomparendo in tutti i sensi
compreso lo sport che una volta era per noi ragazzini il più bello del mondo

MA GIOCAVAMO PER PURA PASSIONE E GRATIS

  

 



Rispondi

Chi c’è in linea

Ora in questa categoria: Nessuno e 1 ospite