Galoppo Francia 2019

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.

Moderatore: Moderatori Galoppo

Rispondi


savinoz

Pronoman
Messaggi: 6626
FC: 662Fanta Coin
Reazioni: 1978
Iscritto il: 07/09/2018 - 14:28

#16

Messaggio da savinoz » 07/04/2019 - 23:17

pacman ha scritto:
06/04/2019 - 22:34
Qualche nome per domani in terra d'Oltralpe...

Prix la Force: segnalo la presenza di Veronesi (1) con Cristian Demuro e Rockemperor (2), allenato da Simone Brogi, entrambi in ottima forma e soprattutto il primo reduce da una bellissima prova a Cagnes Sur Mer. 
Tuttavia per i contesti frequentati e per l'ottimo rientro effettuato in Listed Race i favori del pronostico devono andare a Shaman (6).

Prix VanteauxEtoile (2), due su due convincente finora in carriera, è la principale candidata a vincere questo GR3 in preparazione alle 1000 Ghinee. Avversarie? Platane (8) che è rientrata in maniera eccellente a Chantilly.

Prix Zarkava: Godolphin vs Aga Khan, Morgan Le Faye (4) vs Shahnaza (2), entrambi vincono poco ma il primo convince di più per i risultati della scorsa stagione dietro a gente come Call The Wind, solo per citarne uno.

Prix d'HarcourtGhaiyyath (4) l'ultima l'ha vinta proprio a Longchamp, in GR3, lo scorso settembre ed è presentato da Appleby e Buick, devo ricordarvi i risultati che hanno ottenuto a Meydan nel Carnival?
Godolphin comunque ne schiera quattro e l'ottimamente rientrato Soleil Marin (6) non è da sottovalutare.
Chiedo Venia maestro Pacman ;) dico solo che anche dai vostri rimproveri c'è da imparare ippicamente parlando ovviamente, la sua mostruosa conoscenza del mondo del turf non è minimamente messa in dubbio!!!
 
2 Immagine



Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#17

Messaggio da pacman » 08/04/2019 - 15:04

savinoz ha scritto:
07/04/2019 - 23:17
Chiedo Venia maestro Pacman ;) dico solo che anche dai vostri rimproveri c'è da imparare ippicamente parlando ovviamente, la sua mostruosa conoscenza del mondo del turf non è minimamente messa in dubbio!!!
 

Ma scherzavo, ovvio!

Ogni tanto un pò di goliardia fra amici può far solo che bene, anche se sulla conoscenza del galoppo europeo ho ancora tantissimo da imparare da orecchielunghe e tanti di voi, avendolo un pò lasciato in secondo piano negli ultimi anni.
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#18

Messaggio da orecchielunghe » 08/04/2019 - 15:48

pacman ha scritto:
08/04/2019 - 15:04
Ma scherzavo, ovvio!

Ogni tanto un pò di goliardia fra amici può far solo che bene, anche se sulla conoscenza del galoppo europeo ho ancora tantissimo da imparare da orecchielunghe e tanti di voi, avendolo un pò lasciato in secondo piano negli ultimi anni.

Malissimo ;)
Ti concedo la stagione 2019 :)
Mi stai dando dell'esperto, ma devi sapere che ho cominciato a guardarci nel 2018 :quattro:
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#19

Messaggio da pacman » 08/04/2019 - 18:03

Intanto, anche se non troppo esperti, penso che possiamo dire che Ghaiyyath potrebbe presentarsi al Ganay da favorito, giusto?

Veramente impressive la sua vittoria, Soleil Marin ha fatto un bell'allungo ma ha iniziato a guadagnare solo quando il vincitore stava praticamente fermando, quindi le lunghezze di vantaggio reali sono davvero tante...

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#20

Messaggio da orecchielunghe » 08/04/2019 - 18:13

pacman ha scritto:
08/04/2019 - 18:03
Intanto, anche se non troppo esperti, penso che possiamo dire che Ghaiyyath potrebbe presentarsi al Ganay da favorito, giusto?

Veramente impressive la sua vittoria, Soleil Marin ha fatto un bell'allungo ma ha iniziato a guadagnare solo quando il vincitore stava praticamente fermando, quindi le lunghezze di vantaggio reali sono davvero tante...
Bisogna innanzitutto vedere quante cartucce ha da sparare questo soggetto, una sola corsa a tre anni e finora una a quattro fanno pensare a qualche problema fisico, forse risolto, forse no.
Charles Appleby dovrà vedere come il cavallo ha "preso" la corsa, cioè come l'ha sentita fisicamente ecc ecc.
Il Ganay è sui 2100, distanza giusta, stessa pista... ma non c'è solo questa corsa, che teoricamente potrebbe essere troppo vicina se parliamo di un cavallo problematico, che potrebbe aver bisogno di lunghi periodi di sosta.
 
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#21

Messaggio da pacman » 08/04/2019 - 18:27

orecchielunghe ha scritto:
08/04/2019 - 18:13
Bisogna innanzitutto vedere quante cartucce ha da sparare questo soggetto, una sola corsa a tre anni e finora una a quattro fanno pensare a qualche problema fisico, forse risolto, forse no.
Charles Appleby dovrà vedere come il cavallo ha "preso" la corsa, cioè come l'ha sentita fisicamente ecc ecc.
Il Ganay è sui 2100, distanza giusta, stessa pista... ma non c'è solo questa corsa, che teoricamente potrebbe essere troppo vicina se parliamo di un cavallo problematico, che potrebbe aver bisogno di lunghi periodi di sosta.
 
Questo sì, sicuramente, anche se il modo in cui ha galoppato e vinto mi fa pensare che il problema ci sia stato l'anno scorso ed ora sia risolto. Ma staremo a vedere, tutto può succedere e soprattutto Godolphin sta diventando un colosso sempre più grande che non smette mai di sfornare cavalli e soprattutto campioni.

Ora noi possiamo pronunciare nomi come Ghaiyyath che abbiamo visto correre ieri, Old Persian che dopo il meritato riposo post-Dubai potrà essere una prima linea in Europa o Quorto che ancora dobbiamo rivedere, ma chissà quanti altri ne hanno in scuderia pronti ad esplodere...
 

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#22

Messaggio da orecchielunghe » 08/04/2019 - 19:06

pacman ha scritto:
08/04/2019 - 18:27
Questo sì, sicuramente, anche se il modo in cui ha galoppato e vinto mi fa pensare che il problema ci sia stato l'anno scorso ed ora sia risolto. Ma staremo a vedere, tutto può succedere e soprattutto Godolphin sta diventando un colosso sempre più grande che non smette mai di sfornare cavalli e soprattutto campioni.

Ora noi possiamo pronunciare nomi come Ghaiyyath che abbiamo visto correre ieri, Old Persian che dopo il meritato riposo post-Dubai potrà essere una prima linea in Europa o Quorto che ancora dobbiamo rivedere, ma chissà quanti altri ne hanno in scuderia pronti ad esplodere...
 
Ghaiyyath avrebbe vinto di molte più lunghezze se non avesse fermato, è da vedere se gli alleati lo hanno lasciato andare o no. Il telecronista lo ha definito fantastique dopo pochi metri, ed in effetti lo era, con quel modo di galoppare possente. Io penso che l'esame, perchè di questo penso si trattasse, sia stato superato... ma prima di dire se sarà favorito per una determinata corsa, vorrei prima vedere gli avversari, sempre ammesso che decidano per il Ganay. Ripeto, qualche dubbio sulla tenuta su due corse a tre settimane di distanza credo sia lecito averlo.
 
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#23

Messaggio da pacman » 09/04/2019 - 15:15

orecchielunghe ha scritto:
08/04/2019 - 19:06
Ghaiyyath avrebbe vinto di molte più lunghezze se non avesse fermato, è da vedere se gli alleati lo hanno lasciato andare o no. Il telecronista lo ha definito fantastique dopo pochi metri, ed in effetti lo era, con quel modo di galoppare possente. Io penso che l'esame, perchè di questo penso si trattasse, sia stato superato... ma prima di dire se sarà favorito per una determinata corsa, vorrei prima vedere gli avversari, sempre ammesso che decidano per il Ganay. Ripeto, qualche dubbio sulla tenuta su due corse a tre settimane di distanza credo sia lecito averlo.
 
Certamente lecito, così come sia lecito avere dubbi su chi lo considera un prospetto da Arc De Triomphe...

Siamo ad aprile, la stagione è appena iniziata ed è lunga, ha vinto un GR2 contro avversari indubbiamente validi ma le prove vere sono ben altre e per poter parlare di Arc è indispensabile anche centellinare senza alcun errore e/o indecisione il programma; per il momento, dunque, direi tutto da vedere, prestazione bellissima ma andiamoci piano perchè magari ora stravince tutto e tra due mesi è cotto.
 
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#24

Messaggio da orecchielunghe » 09/04/2019 - 15:44

pacman ha scritto:
09/04/2019 - 15:15
Certamente lecito, così come sia lecito avere dubbi su chi lo considera un prospetto da Arc De Triomphe...

Siamo ad aprile, la stagione è appena iniziata ed è lunga, ha vinto un GR2 contro avversari indubbiamente validi ma le prove vere sono ben altre e per poter parlare di Arc è indispensabile anche centellinare senza alcun errore e/o indecisione il programma; per il momento, dunque, direi tutto da vedere, prestazione bellissima ma andiamoci piano perchè magari ora stravince tutto e tra due mesi è cotto.
Comunque sia, in Francia Ghaiyyat viene al momento premiato con il valeur più alto, 54, proprio davanti ai 51 di Soleil marin, ma non poteva essere diversamente in quanto l'Harcourt è stato il primo gruppo 2 della stagione.
Chiaramente il valeur non può tenere conto della condizione fisica e di tutto il resto... in ogni caso stiamo parlando di un signor cavallo.
Quanto al cavallo da Arc, ci sta tutto... ricordo che Luciano Moggi dichiarò che tale Hernandez, allora in forza all'Ascoli, era potenzialmente a livello di Maradona.
 
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#25

Messaggio da pacman » 09/04/2019 - 23:23

Domani 3 corse di spessore a Maisons Laffitte, cerchiamo di capirci qualcosa!

Prix Imprudence (GR3): in preparazione alle 1000 Ghinee, tra le 7 al via presterei attenzione alla rientrante Suphala che ha già vinto in contesto analogo sulla pista, mentre tra chi ha già corso in stagione ha dato segnali positivi Jet Setteuse.
Buone chances a mio avviso anche per Pure Zen che viene presentata da Gabriele Bietolini per i colori della Scuderia Micolo.

Prix Djebel (GR3): ora tocca ai maschietti in ottica 2000 Ghinee con un Godolphin, Munitions Usa, che a 2 anni ha disputato una buona stagione ed ora bisogna confidare nel salto di qualità. Non mi dispiace il cavallo di Cristian Demuro, Graignes, che vince poco ma si piazza spesso in contesti assai qualitativi, mentre colui che ha già girato il mondo nei vari GR1 è Marie'S Diamond che i mezzi indubbiamente li ha ma la sua condizione è tutta un'incognita.

Prix Jacques Laffitte (LR): 4 anni ed oltre all'opera. Assai positivo il rientro di Broderie che potrebbe ulteriormente venire avanti ed i maggiori rivali sembrano essere proprio i compagni di colori Mer Et Nuages che torna a correre dopo quasi un anno di stop ed in precedenza aveva fatto vedere davvero grandi cose, e Mind Mapping Usa, un Medaglia D'Oro assai abile in questo contesto.
Vediamo poi cosa combinerà Isole Canarie che torna a correre dopo il bel successo ottenuto a novembre nel Buontalenta.

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#26

Messaggio da orecchielunghe » 10/04/2019 - 10:48

pacman ha scritto:
09/04/2019 - 23:23
Domani 3 corse di spessore a Maisons Laffitte, cerchiamo di capirci qualcosa!

Prix Imprudence (GR3): in preparazione alle 1000 Ghinee, tra le 7 al via presterei attenzione alla rientrante Suphala che ha già vinto in contesto analogo sulla pista, mentre tra chi ha già corso in stagione ha dato segnali positivi Jet Setteuse.
Buone chances a mio avviso anche per Pure Zen che viene presentata da Gabriele Bietolini per i colori della Scuderia Micolo.

Prix Djebel (GR3): ora tocca ai maschietti in ottica 2000 Ghinee con un Godolphin, Munitions Usa, che a 2 anni ha disputato una buona stagione ed ora bisogna confidare nel salto di qualità. Non mi dispiace il cavallo di Cristian Demuro, Graignes, che vince poco ma si piazza spesso in contesti assai qualitativi, mentre colui che ha già girato il mondo nei vari GR1 è Marie'S Diamond che i mezzi indubbiamente li ha ma la sua condizione è tutta un'incognita.

Prix Jacques Laffitte (LR): 4 anni ed oltre all'opera. Assai positivo il rientro di Broderie che potrebbe ulteriormente venire avanti ed i maggiori rivali sembrano essere proprio i compagni di colori Mer Et Nuages che torna a correre dopo quasi un anno di stop ed in precedenza aveva fatto vedere davvero grandi cose, e Mind Mapping Usa, un Medaglia D'Oro assai abile in questo contesto.
Vediamo poi cosa combinerà Isole Canarie che torna a correre dopo il bel successo ottenuto a novembre nel Buontalenta.

Nel Prix Imprudence, vado controcorrente e provo a segnalare Devant, mezza sorpresa con qualche linea diretta ed indiretta a favore, già vincitrice del Prix Miesque (gr. 3) del 31 ottobre, dal quale rientra. Dopo la vittoria al debutto in provincia, affrontava subito la pattern company, con un secondo posto seguito da un np, fino alla vittoria dell'ultima, sempre in gruppo 3. L'esperienza di Olivier Peslier sarà molto importante per il tempismo e la posizione necessari per questa attendista.

Nel Prix Djebel, suggerisco una sorpresa ancora più grande, l'ospite britannico Marie's Diamond, come di consueto utilizzato in pista con fin troppa frequenza dall'allenatore scozzese Mark Johnston, che comunque dopo l'np nella prova della Breeder's Cup ed in precedenza in altri due gruppi 1, torna in un contesto forse più alla sua portata che l'aveva visto emergere all'inizio della carriera, con vittorie in gruppo 3 e piazzamenti in gruppo 2. Con il dovuto riposo, potrebbe ritrovare già oggi la via del successo.

 
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#27

Messaggio da orecchielunghe » 10/04/2019 - 15:04

Il weekend francese prevede il 13 aprile a Chantilly il Prix Signy, gruppo 3, sui 1100 metri per cavalli di tre anni, con un montepremi di 80.000 euro, con otto partenti probabili.
La corsa venne vinta nel 2018 da un ottimo soggetto come Sands Of Mali, recentemente sfortunato a Meydan e vincitore nel 2018 delle British Champion Sprint Stakes di Ascot.

Il 14 aprile a Longchamp andranno in scena tre corse di gruppo 3, tutti con il montepremi di 80.000 euro: il Prix De La Grotte, 1600 metri per femmine di tre anni (10 rimaste iscritte) vinto nell'edizione passata da Musis Amica, il Prix De Fontainebleau, 1600 metri per maschi interi di tre anni (7 rimasti iscritti), vinto nel 2018 dall'altro Godolphin Wootton ed il Prix Noailles, 2100 metri per cavalli di tre anni (11 rimasti iscritti), con il successo l'anno scorso di Pharrell.

I campi partenti e le monte verranno resi noti due giorni prima della corsa, dopodichè si potranno aggiungere le idee di ciascuno.
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2079
FC: 2020Fanta Coin
Reazioni: 1462
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#28

Messaggio da pacman » 10/04/2019 - 23:47

In attesa degli interessanti appuntamenti del weekend enunciati da orecchielunghe, andiamo a fare un breve riassunto di quanto accaduto oggi a Maisons Laffitte.

Nel Prix Imprudence bella vittoria di Watch Me che precede sul palo la ben più quotata Suphala e Jet Setteuse. Male, purtroppo, Pure Zen che era presentata da Gabriele Bietolini.

Tra i maschi del Prix Djebel, in una corsa molto più veloce, la spunta Munitions Usa per i colori di Godolphin e la monta di Mickael Barzalona davanti a Graignes e Cristian Demuro per un pronostico a mio avviso ampiamente rispettato per quelli che erano i valori in campo (la coppia in ordine ha pagato circa 20 euro).

Nel Prix Jacques Laffitte ho sbagliato Godolphin, in quanto Broderie finisce ben lontano dai primi mentre Mer Et Nuages e Mind Mapping finiscono secondo e terzo alle spalle di Danceteria, una sorpresa che al betting francese pagava 16/1.
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#29

Messaggio da orecchielunghe » 12/04/2019 - 7:29

Si comincia il weekend francese con un interessante gruppo 3 per velocisti, il Prix Sigy sui 1100 metri di Chantilly, davvero molto qualitativo ed equilibrato. Scelgo uno degli invasori britannici, Barbill, C&D winner a metà novembre nel Prix Yacowlef (LR) con il quale aveva chiuso il 2018. Successo preceduto da una vittoria in una ricca condizionata del Curragh, le Super Auction Sales Stakes, un secondo ed un terzo posto. Il rientro di metà febbraio sull'aw di Newcastle, concluso con un quarto posto, ha tutta l'aria di una corsa di preparazione finalizzata a questa prova parigina.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13046
FC: 1497Fanta Coin
Reazioni: 2748
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#30

Messaggio da orecchielunghe » 13/04/2019 - 6:02

La domenica di Longchamp offre tre corse di gruppo 3, in attesa dell'apertura della stagione classica vera e propria, prevista per il 28 aprile con la disputa del Prix Ganay.

Saranno cinque i partecipanti al Prix De Fontainebleau, sul miglio per maschi di 3 anni, pochi ma decisamente buoni i soggetti al via. Il duo Godolphin fa paura, con Epic Hero che vince in canter al rientro in condizionata di classe 1, lasciando ad otto lunghezze la nostra vecchia conoscenza Eagleway, ma ancora di più con Persian King, quattro corse in carriera con un secondo posto al debutto seguito da tre vittorie, l'ultima delle quali ad ottobre nelle The Masar Godolphin Autumn Stakes (gr. 3) di Newmarket. Prospetto da grandi classiche, a Newmarket aveva sconfitto dei soggetti di ottimo spessore.

Il Prix De La Grotte è la versione al femminile del Fontainebleau, nel quale troviamo nove femmine al via. Dopo il fallimento nella Breeders' Cup Juvenile Fillies Turf di novembre, torna in pista Lily's Candle, laureata a sorpresa del Prix Marcel Boussac - Critérium des Pouliches (gr. 1) su questa C&D, quando lasciava nelle retrovie la favorita Rocques. In precedenza vincitrice di listed race e quarta del Prix la Rochette (gr. 3) sui 1400 di Longchamp, se in condizione potrebbe tornare al successo ad un livello più basso, che ritengo ampiamente alla sua portata.

Ancora i tre anni protagonisti nella terza prova della giornata di gruppo 3, senza distinzione di sesso, con il Prix Noailles, 2100 metri per nove partecipanti. Manca forse il campione assoluto con prospettive di altissimo livello, ma di certo la qualità è tale da garantire uno spettacolo all'altezza. La corsa è equilibrata, sono in tanti ad avere buone chances di vittoria. Forse i maggiori progressi li potrà evidenziare Slalom, pedina del fratelli Wertheimer che avevo seguito vittoriosamente nella corsa successiva al primo piano del debutto, quando all'ultima ai primi di novembre s'imponeva in classe 1 lottando per mantenere il comando fin sul palo, dopo aver allungato in retta dalla quarta posizione. Il dubbio che mi rimane è la distanza, allungata ai 2100 metri, che forse potrebbe essere eccessiva, ma a questo punto della stagione è nell'ordine naturale delle cose per un tre anni che correva a 1800 metri da puledro.
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite