Sun Chariot Stakes - Newmarket 5.10.19

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.

Moderatore: Moderatori Galoppo

Rispondi
Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#1

Messaggio da orecchielunghe » 01/10/2019 - 7:30

Anche l'UK propone una corsa di gruppo 1, in concomitanza con l'Arc weekend, mandando in scena le Kingdom Of Bahrain Sun Chariot Stakes, 1600 metri per femmine di 3 anni ed oltre in programma sul Rowley Mile di Newmarket sabato 5 ottobre. 

Al momento, il betting dell'ante-post parla a favore di Veracious (9-2), davanti alla detentrice del titolo, Laurens (5-1), seguita da Hermosa, Lavenders Blue e Iridessa (6-1). 

In attesa della dichiarazione dei partenti, alla quale farà seguito la consueta guida runner-by-runner, rivediamo l'edizione 2018, vinta come detto da Laurens (Karl Burke/Daniel Tudhope).



se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#2

Messaggio da orecchielunghe » 04/10/2019 - 15:34

Sono state dichiarate nove partenti per le Kingdom Of Bahrain Sun Chariot Stakes (Gr 1), prova per femmine di tre anni ed oltre sul miglio.

Screenshot_2019-10-04 Racecard Kingdom of Bahrain Sun Chariot Stakes (Group 1) (1).png

Diamo un'occhiata alle chances delle partecipanti, alla caccia del titolo di Laurens che cercherà di difenderlo in questa nuova edizione:

BILLESDON BROOK
La vincitrice delle 1000 Guineas di Newmarket (Gr 1) 2018, aveva perso la via del successo, con cinque tentativi ai massimi livelli (4 in gruppo 1 e 1 in gruppo 2), ottenendo al massimo un terzo posto nelle Dahlia Stakes (Gr 2) al rientro stagionale. Una volta abbassato il tiro, ha colto una vittoria ed un secondo posto in listed race, per poi vincere un gruppo 3 all'ultima in un campo di 17 partenti. Viene riportata ai massimi livelli del gruppo 1, la quota è interessante e forse più alta rispetto al valore di questa attendista pura, ma resta pur sempre una sorpresa. Ok su terreno allentato. Ci devo pensare.

CROWN WALK
L'ospite francese, di ritorno in UK dopo avervi mosso i primi passi, ha corso solo due volte quest'anno, cogliendo un quinto ed un quarto posto in gruppo 3 in patria, dopo aver chiuso la scorsa stagione con il quarto posto nelle First Lady Stakes (Gr 1) di Keeneland. Vincitrice al massimo di gruppo 3, sembra uno o due gradini sotto le migliori, nonostante la fiducia di Henri-Alex Pantall che ha deciso per questa impegnativa trasferta. Corre nelle prime posizioni, bene su terreno morbido. Tendo comunque ad escluderla.
 
I CAN FLY
Quasi sempre piazzata, ma senza vittorie nell'annata ad alti livelli. Solo un successo a marzo in un minor event sull'all weather di Dundalk. Impiegata sia da capitana del Coolmore che da gregaria, ha partecipato a corse di gruppo 1 e 2, è salita sul podio nel 50% delle corse dopo la vittoria di Dundalk. Il terreno soffice non sarà un problema. Ho seguito spesso quest'altra attendista in occasione dei suoi tentativi ad alti livelli, ma essendo stata relegata al ruolo di gregaria, stavolta la abbandono.

LAURENS
La mia cavalla del cuore e detentrice del titolo, la leonessa di K.R. Burke, quest'anno pare avere gli artigli un po' spuntati, avendo fallito completamente due corse nelle quali era favorita, avendo vinto solo il Prix Rothschild (Gr 1) rischiando di essere raggiunta sul palo ed ottenendo due secondi posti ancora in gruppo 1 che possono tranquillamente essere considerati come sconfitte. In ogni caso, non credo che la abbandonerò, anche se rispetto alle volte precedenti preferisco prima rifletterci sopra. Corre tra i primi, sperando che stavolta trovi qualcuno tipo Hermosa che si incarichi dell'andatura, poiché andando in testa si renderebbe vulnerabile, pur rimanendo una lottatrice dal cuore e dalla tempra d'acciaio, che tende a cedere solo quando capisce di non farcela. Qualche dubbio anche sull'adattabilità al terreno morbido.

VERACIOUS
Solo sesta in questa corsa nel 2018, dopo qualche piazzamento marginale in corse di gruppo 2 e 3, all'ultima si laureava campionessa delle Falmouth Stakes (Gr 1) su questa C&D, lasciando al terzo posto I Can Fly, correndo in testa da un capo all'altro. Questo suo modo di correre, insieme alla presenza di altre partitrici, potrebbe favorire le attendiste, e francamente lo schema che si potrebbe presentare non mi sembra troppo favorevole a lei. Tra le più attese è forse quella che mi convince di meno, nonostante sembri che il terreno morbido non sia un problema.

HERMOSA
La doppia vincitrice delle Irish e British 1000 Guineas (Gr 1), aveva subito la meteora francese Watch Me nelle Coronation Stakes (Gr 1) del Royal Ascot. Visibilmente nervosa e sudata prima delle Nassau Stakes (Gr 1), praticamente non le correva arrivando mezz'ora dopo le altre. Torna in pista a Leopardstown nelle Matron Stakes (Gr 1) dopo aver cercato la leadership, ma trovandosi Iridessa, che nonostante qualche ondeggiamento in retta la giustiziava. Molto potrà dipendere dallo schema di corsa, che però vedo più favorevole alle attendiste o a chi seguirà le prime. Stando a vecchie prestazioni, il terreno morbido è ok.

IRIDESSA
Cavalla non di tutti i giorni, ma capace di tutto o di niente con il suo scatto da distanza ravvicinata, che se lo schema di corsa lo permetterà, potrà senz'altro fare del male. A segno all'ultima sul miglio di Leopardstown delle Matron Stakes (Gr 1), prima dell'np nelle Irish Oaks (Gr 1) su distanza probabilmente eccessiva, si imponeva sui 10 furlongs delle Pretty Polly Stakes (Gr 1), insieme a qualche np, che hanno costellato la sua carriera fatta di luci ed ombre. Dipende da lei, il terreno sembra gradirlo, per la verità non sono mai stato un suo grande tifoso proprio per l'inaffidabilità generale, ma nulla vieta che mi castighi anche questa volta.

LAVENDER'S BLUE
Ultima delle Oaks di Epsom (Gr 1), è tornata in pista dopo tre mesi imponendosi in gruppo 3. Soggetto poco esposto, solo quattro corse in carriera e le ultime due in pattern races, è da considerarsi una mezza sorpresa, a mio avviso in seconda linea rispetto alle più attese. Senz'altro stimatissima in scuderia, considerando che è stata rispettata ed impiegata in pista con molta parsimonia da Amanda Perrett, che assomiglia molto di più a Mark Johnston che a Sir Michael Stoute, facendo correre i suoi effettivi molto frequentemente. Rimane il dubbio per il fondo soffice, mai trovato finora nelle quattro corse disputate. Penso che la lascerò fuori dai miei calcoli.

MADELEINE MUST
Compagna di viaggio dalla Francia di Crown Walk ed allenata dallo stesso trainer, ha anch'essa una quota da outsider, ed in questo caso non è seguita da un fantino francese. Al debutto in pattern company dopo un successo all'ultima in listed race, corre senza una tattica predefinita ed adattandosi alla situazione. Sinceramente, con i nomi che troviamo in questa corsa, faccio fatica a pensare ad un suo piazzamento, pur apprezzando il terreno soffice.

Per i pronostici mi prendo una pausa di riflessione, insolita quando corre Laurens... a presto, attendo le vostre idee.
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#3

Messaggio da orecchielunghe » 05/10/2019 - 5:42

Il mio pronostico per le Kingdom Of Bahrain Sun Chariot Stakes è ancora per Laurens (7-2), che potrebbe beneficiare della schiena di qualche battistrada. Stessa cosa per Billesdon Brook (25-1), che segnalo come sorpresissima di quota, alla quale il probabile ritmo alto potrebbe permettere un recupero da fondo gruppo.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#4

Messaggio da orecchielunghe » 06/10/2019 - 4:52

Si sono disputate sabato 5 ottobre le Kingdom Of Bahrain Sun Chariot Stakes (Gr 1). Delle due cavalle che avevo segnalato in fase di pronostico, è andata male alla prima, Laurens, trovatasi forse suo malgrado al comando e presto senza argomenti, mentre è andata benissimo alla seconda, Billesdon Brook (Richard Hannon/Sean Levey, 16-1), che approfittando del ritmo sollecito imposto dalle leaders, ha piazzato il suo spunto da dietro, scoprendosi nell'ultimo furlong e vincendo con superiorità. Male Hermosa, che ha vanamente cercato l'attacco a Laurens cedendo anch'essa molto presto, mentre Veracious conquista il secondo posto, dopo aver seguito Laurens ed essere passata brevemente in vantaggio. Al terzo posto Iridessa, che aveva agito a centro gruppo presentandosi bene nell'ultimo furlong, ma senza riuscire a cambiare passo in modo decisivo.

Rivediamo l'impresa di Billesdon Brook, che torna a vincere in gruppo 1 dopo il successo, sempre a sorpresa su questa C&D delle 1000 Guineas 2018.

 
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#5

Messaggio da pacman » 07/10/2019 - 10:38

Bravo amico, gran bella segnalazione quella di Billesdon Brook  :bravo:
1 Immagine 1 Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite