Al via il 28 aprile la Capannelle Classic Spring Cup. Iscrizioni in Giochi Cups

Ennesima "rapina" delle Dogane ai danni degli investitori nel mercato della scommessa ippica

Quì potrete discutere di tutti gli argomenti che non sono presenti nelle altre categorie del forum.
Rispondi

Autore Argomento

Crivelli

Utente Partecipe
Messaggi: 22
Reazioni: 25
Iscritto il: 15/03/2019 - 10:41

#1

Messaggio da Crivelli » 11/04/2019 - 19:29

Da www.nelrossodelluovo.comEnnesima “rapina” delle Dogane ai danni degli investitori nel mercato della scommessa ippica
[font](11/04/2019 - 19:16)[/font]torna alla pagina delle news

Non c’è nulla da fare, il betting di Stato è la rovina degli investitori su quei mercati in Italia, in primo luogo, e poi quella dei concessionari e del monte premi, pagato con “li sordi de noantri” in maniera sempre più sostanziosa, ahimè.
Perbacco, Signor Zuccoli, cosa diavolo è successo?
Palinsesto Complementare: introdotta la Tattersalls Regola 4, quando un cavallo non entra nelle gabbie o è comunque ritirato e non corre.
La Tattersalls Rule 4 è chiara: si fanno delle deduzioni sulla quota del vincente in relazione alla quota del cavallo non partente.
Alla deduzione c’è un limite: 75%.
In altre parole anche se ritira più di un cavallo quella deduzione è la massima.
Versione Italiana: deduzione massima 90%!!!
UNA RAPINA ASSOLUTA concepita non si da chi, ma la COLPA grave, anzi GRAVISSIMA, è dei concessionari che non sono stati in grado di fare azione di lobbying con le Dogane.
Ammazzando gli investitori si auto - ammazzano anche i concessionari e si auto – ammazza anche lo Stato “strozzino” e “rapinatore”.
E la tabella per le percentuali per calcolare le deduzioni è un’altra “rapina”.
Cazzarola: era così difficile copiare la Tattersalls Regola 4, applicata in UK e Irlanda da secoli?
Ma chi sono i suggeritori dei funzionari delle Dogane e del Mipaaft?
Fuori i nomi e mettiamoli alla gogna pubblica e poi rincorriamoli con i forconi.
Non se ne può più: via i cialtroni dall’ippica e dalla stanza dei bottoni per il gambling (betting & gaming).
Via il gambling (betting & gaming) dalle mani dello Stato.
Non se ne può più.
Stay with us.

Carlo Zuccoli

P. S. E ora vedremo come sarà risolta la pratica acquisto corse estere e loro trasmissione TV o via web.
Il Regolamento allucinante (pagine e pagine senza il minimo senso, con lacci e lacciuoli di tutti i tipi, prevede che le corse scelte da ogni concessionario siano collegate al Totalizzatore Nazionale, con il 31% di prelievo sul vincente.
Bastaaaaaaa!
Pensavo che lo Stato Padrone dell’ippica e delle scommesse avesse raggiunto il massimo della follia con il Premio delle Aste per i cavalli che non sono passati sotto il martello del banditore, e con i sovraccarichi non in base al prezzo di aggiudicazione, come avviene in UK, e come deve avvenire in base al buon senso, ma in base alle corse vinte!!!!!
Siamo andati ben oltre con la Tattersalls Regola 4 e dove andremo a finire?
Nessuno, dico nessuno, ripeto nessuno, protesta, nemmeno sommessamente.
Tutti ingoiano tutto e poi, sotto sotto, si lamentano.

C. Z. 
1 Immagine



Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 9289
FC: 410Fanta Coin
Reazioni: 1617
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#2

Messaggio da orecchielunghe » 11/04/2019 - 19:44

Crivelli ha scritto:
11/04/2019 - 19:29
Da www.nelrossodelluovo.comEnnesima “rapina” delle Dogane ai danni degli investitori nel mercato della scommessa ippica
[font](11/04/2019 - 19:16)[/font]torna alla pagina delle news

Non c’è nulla da fare, il betting di Stato è la rovina degli investitori su quei mercati in Italia, in primo luogo, e poi quella dei concessionari e del monte premi, pagato con “li sordi de noantri” in maniera sempre più sostanziosa, ahimè.
Perbacco, Signor Zuccoli, cosa diavolo è successo?
Palinsesto Complementare: introdotta la Tattersalls Regola 4, quando un cavallo non entra nelle gabbie o è comunque ritirato e non corre.
La Tattersalls Rule 4 è chiara: si fanno delle deduzioni sulla quota del vincente in relazione alla quota del cavallo non partente.
Alla deduzione c’è un limite: 75%.
In altre parole anche se ritira più di un cavallo quella deduzione è la massima.
Versione Italiana: deduzione massima 90%!!!
UNA RAPINA ASSOLUTA concepita non si da chi, ma la COLPA grave, anzi GRAVISSIMA, è dei concessionari che non sono stati in grado di fare azione di lobbying con le Dogane.
Ammazzando gli investitori si auto - ammazzano anche i concessionari e si auto – ammazza anche lo Stato “strozzino” e “rapinatore”.
E la tabella per le percentuali per calcolare le deduzioni è un’altra “rapina”.
Cazzarola: era così difficile copiare la Tattersalls Regola 4, applicata in UK e Irlanda da secoli?
Ma chi sono i suggeritori dei funzionari delle Dogane e del Mipaaft?
Fuori i nomi e mettiamoli alla gogna pubblica e poi rincorriamoli con i forconi.
Non se ne può più: via i cialtroni dall’ippica e dalla stanza dei bottoni per il gambling (betting & gaming).
Via il gambling (betting & gaming) dalle mani dello Stato.
Non se ne può più.
Stay with us.

Carlo Zuccoli

P. S. E ora vedremo come sarà risolta la pratica acquisto corse estere e loro trasmissione TV o via web.
Il Regolamento allucinante (pagine e pagine senza il minimo senso, con lacci e lacciuoli di tutti i tipi, prevede che le corse scelte da ogni concessionario siano collegate al Totalizzatore Nazionale, con il 31% di prelievo sul vincente.
Bastaaaaaaa!
Pensavo che lo Stato Padrone dell’ippica e delle scommesse avesse raggiunto il massimo della follia con il Premio delle Aste per i cavalli che non sono passati sotto il martello del banditore, e con i sovraccarichi non in base al prezzo di aggiudicazione, come avviene in UK, e come deve avvenire in base al buon senso, ma in base alle corse vinte!!!!!
Siamo andati ben oltre con la Tattersalls Regola 4 e dove andremo a finire?
Nessuno, dico nessuno, ripeto nessuno, protesta, nemmeno sommessamente.
Tutti ingoiano tutto e poi, sotto sotto, si lamentano.

C. Z. 

Anche a scuola bisognava saper copiare e scegliersi i suggeritori giusti. Qui copiano male e si fanno consigliare peggio... Mi sembra come voler copiare il compito in classe andando a chiedere sostegno alla maestra. Stiamo con le pezze al cuBo :nooo:
se tutto va bene siamo rovinati

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite