Riviviamo la storia

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.

Moderatore: Moderatori Galoppo

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#16

Messaggio da pacman » 25/03/2020 - 20:36

orecchielunghe ha scritto:
25/03/2020 - 20:24
Fu proprio la sconfitta nel Derby di Epsom ad opera di Masar, per il modo in cui arrivò, che mi fece pensare che quel grigio della Qatar Racing avesse ancora moltissimo da dire nella sua breve carriera agonostica, terminata con il nulla di fatto sulla sabbia della Breeder's Cup a novembre 2018.

Funzionò come stallone in Nuova Zelanda, dove si ammalò prima di essere riportato in Inghilterra. Coprì ben 133 fattrici, di cui 46 nerettate. Non so dire con esattezza se tutte in Nuova Zelanda, comunque è stato lo stallone più richiesto nel 2019 tra i debuttanti.

I suoi primi ed ultimi prodotti stanno nascendo ora, e li vedremo in pista a cominciare dal 2022.
 

Ecco, proprio il fine carriera per me poteva essere gestito in maniera migliore. La BC Classic attira tutti ma sappiamo bene come gli europei vengano praticamente sempre messi spalle al muro dagli americani: nel 2008 Frankie fece un miracolo su quel Raven'S Pass allenato da John Gosden per scardinare la resistenza a stelle e strisce.

Una più fattibile BC' Turf sicuramente gli avrebbe permesso un finale di carriera maggiormente glorioso  ;)

46 nerettate è tanta roba, è un cavallo che da pedigree dovrebbe garantire fondo e stamina, speriamo possano nascere tanti nuovi campioncini  :quadri:
1 Immagine



Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 16236
FC: 668Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,56
Reazioni: 4112
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#17

Messaggio da orecchielunghe » 25/03/2020 - 20:58

pacman ha scritto:
25/03/2020 - 20:36
Ecco, proprio il fine carriera per me poteva essere gestito in maniera migliore. La BC Classic attira tutti ma sappiamo bene come gli europei vengano praticamente sempre messi spalle al muro dagli americani: nel 2008 Frankie fece un miracolo su quel Raven'S Pass allenato da John Gosden per scardinare la resistenza a stelle e strisce.

Una più fattibile BC' Turf sicuramente gli avrebbe permesso un finale di carriera maggiormente glorioso  ;)

46 nerettate è tanta roba, è un cavallo che da pedigree dovrebbe garantire fondo e stamina, speriamo possano nascere tanti nuovi campioncini  :quadri:

John Gosden ha spesso suddiviso i suoi allievi tra le varie corse cercando di prendere tutto, come in occasione del British Champions Day 2018. RC non aveva molto altro da aggiungere come titoli, avesse corso bene anche sul dirt lo avrebbe richiesto mezzo mondo per le monte. Parere personale, of course :)
se tutto va bene siamo rovinati



savinoz

Pronoman
Messaggi: 10249
FC: 82Fanta Coin
Messaggi/giorno: 16,11
Reazioni: 3074
Iscritto il: 07/09/2018 - 14:28

#18

Messaggio da savinoz » 25/03/2020 - 23:22

Doveroso menzionare Zenyatta, ma allora che dire di Winx semplicemente fuori da ogni immaginazione faceva tutto con facilità mettendo a terra una cilindrata pazzesca!
Per chi invece macinava la distanza ricordo un tedesco di non tanti anni fà che mi impressionò un certo Novellist :
2 Immagine 2 Immagine

Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 16236
FC: 668Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,56
Reazioni: 4112
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#19

Messaggio da orecchielunghe » 26/03/2020 - 6:03

Non sarà stata una campionessa assoluta, ma in questo thread si da spazio alle corse di alto livello che hanno fatto emozionare. Una delle cavalle dei cuore è stata Mabs Cross, velocista pura, che in passato ho definito cavalla invisibile, poichè appariva da chissà dove per sorprendere gli avversari nelle fasi finali. Una delle corse più emozionanti che le hanno regalato una vittoria è stata il Prix de l'Abbaye de Longchamp 2018.

2 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


manzotin

Io Sono il Forum
Messaggi: 1021
Messaggi/giorno: 1,88
Reazioni: 941
Iscritto il: 08/12/2018 - 18:59

#20

Messaggio da manzotin » 26/03/2020 - 7:49

orecchielunghe ha scritto:
26/03/2020 - 6:03
Non sarà stata una campionessa assoluta, ma in questo thread si da spazio alle corse di alto livello che hanno fatto emozionare. Una delle cavalle dei cuore è stata Mabs Cross, velocista pura, che in passato ho definito cavalla invisibile, poichè appariva da chissà dove per sorprendere gli avversari nelle fasi finali. Una delle corse più emozionanti che le hanno regalato una vittoria è stata il Prix de l'Abbaye de Longchamp 2018.


Tutto il video a fissare le macchine nel parcheggio... Pensavo succedesse qcs... Invece la corsa era dietro al parcheggio...

:huaha: :huaha: :huaha:
2 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#21

Messaggio da pacman » 26/03/2020 - 8:15

manzotin ha scritto:
26/03/2020 - 7:49
Tutto il video a fissare le macchine nel parcheggio... Pensavo succedesse qcs... Invece la corsa era dietro al parcheggio...

:huaha: :huaha: :huaha:

Non scappare, sei chiamato ad un commento su un video gentilmente postato da orecchielunghe ieri sera!!!

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#22

Messaggio da pacman » 26/03/2020 - 8:23

savinoz ha scritto:
25/03/2020 - 23:22
Doveroso menzionare Zenyatta, ma allora che dire di Winx semplicemente fuori da ogni immaginazione faceva tutto con facilità mettendo a terra una cilindrata pazzesca!
Per chi invece macinava la distanza ricordo un tedesco di non tanti anni fà che mi impressionò un certo Novellist :

La "strana coppia" con Johnny Murtagh in quella corsa rese il tutto ancor più bello ed affascinante, anche se Eduardo Pedroza avrebbe meritato di montarlo nel successo più importante della sua carriera.

Sconfitto solo due volte in undici apparizioni, di cui una dalla fantastica Danedream, fu vincitore anche del Jockey Club 2012 a San Siro su un Godolphin ancora montato da Frankie Dettori e fu capace di mettersi alle spalle anche Dunaden nel Grand Prix Saint Cloud (GR1).

Figlio di Monsun, stallone che garantisce fondo ed ottima adattabilità ai terreni più allentati, attualmente funziona come stallone in Giappone dove si sta ritagliando uno spazio decisamente buono con alcuni suoi prodotti, il forte Last Draft su tutti.

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#23

Messaggio da pacman » 26/03/2020 - 8:28

orecchielunghe ha scritto:
26/03/2020 - 6:03
Non sarà stata una campionessa assoluta, ma in questo thread si da spazio alle corse di alto livello che hanno fatto emozionare. Una delle cavalle dei cuore è stata Mabs Cross, velocista pura, che in passato ho definito cavalla invisibile, poichè appariva da chissà dove per sorprendere gli avversari nelle fasi finali. Una delle corse più emozionanti che le hanno regalato una vittoria è stata il Prix de l'Abbaye de Longchamp 2018.


Hai detto tutto tu amico. Non è una cavalla appariscente nè per il modo di correre e tanto meno per la continuità di risultati (venuta a mancare soprattutto nel 2019), ma quella vittoria nell'Abbaye a 4 anni fu impressionante.

P.s. La pista dritta di Longchamp l'hanno costruita come la famigerata pista di decollo dell'aeroporto di Amsterdam di cui non ricordo il nome... In un'altra città praticamente  :huaha:
1 Immagine 1 Immagine

Avatar utente


manzotin

Io Sono il Forum
Messaggi: 1021
Messaggi/giorno: 1,88
Reazioni: 941
Iscritto il: 08/12/2018 - 18:59

#24

Messaggio da manzotin » 26/03/2020 - 8:31

pacman ha scritto:
26/03/2020 - 8:15
Non scappare, sei chiamato ad un commento su un video gentilmente postato da orecchielunghe ieri sera!!!

Non l'avevo visto :DD :festa:
2 Immagine

Avatar utente


manzotin

Io Sono il Forum
Messaggi: 1021
Messaggi/giorno: 1,88
Reazioni: 941
Iscritto il: 08/12/2018 - 18:59

#25

Messaggio da manzotin » 26/03/2020 - 8:39

L'utente di cui non ricordo il nome non aveva i diritti per pubblicare quel video... Visto che aveva pronosticato Capezzano... Che è arrivato al traguardo con 2 ore di ritardo rispetto al meridiano di Thunder.

:hum: :huaha: :huaha: :huaha: :D
2 Immagine

Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 16236
FC: 668Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,56
Reazioni: 4112
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#26

Messaggio da orecchielunghe » 26/03/2020 - 9:00

manzotin ha scritto:
26/03/2020 - 8:39
L'utente di cui non ricordo il nome non aveva i diritti per pubblicare quel video... Visto che aveva pronosticato Capezzano... Che è arrivato al traguardo con 2 ore di ritardo rispetto al meridiano di Thunder.

:hum: :huaha: :huaha: :huaha: :D
A parte il fatto che i diritti di trasmissione mi sono stati conferiti, a pieno titolo, dal dentista del famigerato personaggio, mi domando quali diritti possa avere un ex socio che scambia i 1000 metri di Longchamp con l'autoscontro del Luna Park :mal: :huaha: :huaha:
 
2 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#27

Messaggio da pacman » 26/03/2020 - 13:44

manzotin ha scritto:
26/03/2020 - 8:39
L'utente di cui non ricordo il nome non aveva i diritti per pubblicare quel video... Visto che aveva pronosticato Capezzano... Che è arrivato al traguardo con 2 ore di ritardo rispetto al meridiano di Thunder.

:hum: :huaha: :huaha: :huaha: :D

Dai su, non sputare nel piatto in cui mangi, che nell'ultima Saudi Cup hai indossato la fascia sulla fronte con inciso il nome di Capezzano  :huaha:
1 Immagine

Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 16236
FC: 668Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,56
Reazioni: 4112
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#28

Messaggio da orecchielunghe » 26/03/2020 - 13:55

pacman ha scritto:
26/03/2020 - 13:44
Dai su, non sputare nel piatto in cui mangi, che nell'ultima Saudi Cup hai indossato la fascia sulla fronte con inciso il nome di Capezzano  :huaha:

Non volevo dirlo, ma ritengo Mohammed Al Manzotin responsabile della sconfitta di Capezzano a Riyadh, avendo ghiacciato il mio pupillo in perfetto stile di un noto commentatore romano, famoso per non azzeccarci mai ed utilizzato da molti per scartare i cavalli da lui pronosticati... purtroppo, spesso parla nell'imminenza della corsa e si può solo pregare che non menzioni il proprio :O
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


manzotin

Io Sono il Forum
Messaggi: 1021
Messaggi/giorno: 1,88
Reazioni: 941
Iscritto il: 08/12/2018 - 18:59

#29

Messaggio da manzotin » 26/03/2020 - 16:24

orecchielunghe ha scritto:
26/03/2020 - 13:55
Non volevo dirlo, ma ritengo Mohammed Al Manzotin responsabile della sconfitta di Capezzano a Riyadh, avendo ghiacciato il mio pupillo in perfetto stile di un noto commentatore romano, famoso per non azzeccarci mai ed utilizzato da molti per scartare i cavalli da lui pronosticati... purtroppo, spesso parla nell'imminenza della corsa e si può solo pregare che non menzioni il proprio :O

:huaha: :huaha: :huaha: :huaha:

Avatar utente

Autore Argomento

pacman

Moderatore
Messaggi: 2962
FC: 980Fanta Coin
Messaggi/giorno: 5,24
Reazioni: 2333
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#30

Messaggio da pacman » 26/03/2020 - 21:03

Sul calar delle tenebre vorrei offrire il mio contributo quotidiano e vorrei farlo ricordando due dei più forti cavalli classici che l'ippica italiana abbia avuto: Falbrav & Rakti.

Il primo nacque nel 1998 e fu a lungo portacolori della Scuderia Rencati, che sul finire della carriera fece entrare in comproprietà Teruya Yoshida, fu secondo a 3 anni di Morshdi nel Derby ed in Italia vinse Repubblica e Milano a livello di GR1 sempre con Dario Vargiu in sella precedendo cavalli del calibro di Ekraar, Sunstrach, Altieri e Narrativel.
A livello internazionale vinse l'Ispahan (K. Fallon), le Eclipse Stakes (D. Holland) davanti a Nayef, le Juddmonte International Stakes di York (D. Holland), le Queen Elizabeth II Stakes (D. Holland) e soprattutto la Japan Cup del 2002 (L. Dettori) e salì sul podio nella BC Turf ed Irish Champion Stakes venendo battuto entrambe le volte da High Chaparral.

La corsa più bella, più emozionante, però fu proprio l'ultima della sua carriera: la Hong Kong Cup del 2003 stravinta davanti a Rakti per una fantastica doppietta dell'allevamento italiano.

------------------------------------------------

Rakti, il cui nome fu associato prima al training di Bruno Grizzetti per la Sc. Il Poggio e successivamente passato a Michael Jarvis per i colori di Gary Tanaka, vinse con Mirco Demuro il Derby Italiano nel 2002 e l'anno successivo si affermò nel Repubblica insieme a colui che sarà poi il suo fantino stabile, Phil Robinson. Vincitore delle Prince Of Wales' e delle Queen Elizabeth II Stakes nel 2004 e delle Lockinge Stakes nel 2005 concluse la sua carriera in quello stesso anno con un palmares composto da ben 6 vittorie al massimo livello (GR1).

------------------------------------------------

Da stalloni, Falbrav rimase in Giappone e Rakti andò in Australia: molto meglio il primo con diversi vincitori di gruppo, molto più modesto il secondo con un solo cavallo al di sopra dei 100.000 dollari di premi vinti.

Mi congedo con il video della Hong Kong Cup 2003, da godere tutto d'un fiato...


 
1 Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Ora in questa categoria: Nessuno e 1 ospite