RACINGPOST

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.

Moderatore: Moderatori Galoppo

Rispondi

Autore Argomento

Flintshire

Utente Partecipe
Messaggi: 31
Messaggi/giorno: 0,04
Reazioni: 12
Iscritto il: 27/03/2018 - 14:12

#1

Messaggio da Flintshire » 03/04/2018 - 18:47

Senza nulla togliere a uno dei migliori siti per quanto rigurda il galoppo estero, nel caso vi venga voglia di seguire i loro pronostici, state attenti a quando scrivono "nap" accanto al loro cavallo favorito. Pe loro significa che è il cavallo della giornata, a volte ne possono indicare anche di più . Vi assicuro che sono molte di più le volte che non arriva. A me è successo, in passato, di seguire tali prono e ho sempre perso.
Oggi se avessi visto che BUCCANEERS VAULT era per loro "nap" col cavolo che lo giocavo. Però mi sono dimenticato di guardare e ho pagato dazio.
Questo è soltanto un avvertimento, voi seguite e giocate quello che preferite. Ovviamente.
1 Immagine



Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 17028
FC: 751Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,82
Reazioni: 4332
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#2

Messaggio da orecchielunghe » 05/04/2018 - 7:53

Flintshire ha scritto:
03/04/2018 - 18:47
Senza nulla togliere a uno dei migliori siti per quanto rigurda il galoppo estero, nel caso vi venga voglia di seguire i loro pronostici, state attenti a quando scrivono "nap" accanto al loro cavallo favorito. Pe loro significa che è il cavallo della giornata, a volte ne possono indicare anche di più . Vi assicuro che sono molte di più le volte che non arriva. A me è successo, in passato, di seguire tali prono e ho sempre perso.
Oggi se avessi visto che BUCCANEERS VAULT era per loro "nap" col cavolo che lo giocavo. Però mi sono dimenticato di guardare e ho pagato dazio.
Questo è soltanto un avvertimento, voi seguite e giocate quello che preferite. Ovviamente.
Ottimo suggerimento. Il bello di molti siti francesi e britannici è che si trovano subito i risultati delle corse, mentre per quelle italiane, se non le si guardano in diretta, bisogna aspettare secoli. A quanto dici, meglio utilizzare i siti per i risultati e non per i pronostici ;)
se tutto va bene siamo rovinati


Autore Argomento

Flintshire

Utente Partecipe
Messaggi: 31
Messaggi/giorno: 0,04
Reazioni: 12
Iscritto il: 27/03/2018 - 14:12

#3

Messaggio da Flintshire » 05/04/2018 - 9:22

orecchielunghe ha scritto:
05/04/2018 - 7:53
Ottimo suggerimento. Il bello di molti siti francesi e britannici è che si trovano subito i risultati delle corse, mentre per quelle italiane, se non le si guardano in diretta, bisogna aspettare secoli. A quanto dici, meglio utilizzare i siti per i risultati e non per i pronostici ;)
Non scherziamo :) I siti di riferimento servono anche per i pronostici, ma soltanto per farsi un idea e avere dati in più con i quali effettuare la scommessa. La scelta definitiva deve essere fatta con la nostra testa. Nessuno è infallibile, neanche il Timeform. Per cuoriosità, 4 anni fa, provai ad acquistare il pass per la giornata di corse ad Ascot. Soltanto per leggere tutti i dati della prima corsa, che avevano analizzato, mi ci vollero quasi 40 minuti. E non sono sicuro di aver letto tutto.
Leggere fa sempre bene. Consultare un sito per avere informazioni è utilissimo, così come avere uno scambio di idee con altre persone, che sanno di cosa parlano ovviamente.
Mio nonno chiamava "tennici" quelle persone che si credono esperte di qualcosa, e mi diceva: "il Tennico è quella persona capace di parlarti per ore di un argomento senza capirci una sega".

Per concludere: i cavalli sono esseri viventi, compresi gli "omini" che ci stanno sopra o dietro, e come tali sono soggetti a tutti gli imprevisti del caso. Senza contare le corse truccate.
Possiamo studiare e informarci quanto vogliamo, ma non saremo mai in grado di avere un pronostico infallibile. Altrimenti si chiamerebbero investimenti a rischio zero e non scommesse.

Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 17028
FC: 751Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,82
Reazioni: 4332
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#4

Messaggio da orecchielunghe » 05/04/2018 - 10:25

Flintshire ha scritto:
05/04/2018 - 9:22
Non scherziamo :) I siti di riferimento servono anche per i pronostici, ma soltanto per farsi un idea e avere dati in più con i quali effettuare la scommessa. La scelta definitiva deve essere fatta con la nostra testa. Nessuno è infallibile, neanche il Timeform. Per cuoriosità, 4 anni fa, provai ad acquistare il pass per la giornata di corse ad Ascot. Soltanto per leggere tutti i dati della prima corsa, che avevano analizzato, mi ci vollero quasi 40 minuti. E non sono sicuro di aver letto tutto.
Leggere fa sempre bene. Consultare un sito per avere informazioni è utilissimo, così come avere uno scambio di idee con altre persone, che sanno di cosa parlano ovviamente.
Mio nonno chiamava "tennici" quelle persone che si credono esperte di qualcosa, e mi diceva: "il Tennico è quella persona capace di parlarti per ore di un argomento senza capirci una sega".

Per concludere: i cavalli sono esseri viventi, compresi gli "omini" che ci stanno sopra o dietro, e come tali sono soggetti a tutti gli imprevisti del caso. Senza contare le corse truccate.
Possiamo studiare e informarci quanto vogliamo, ma non saremo mai in grado di avere un pronostico infallibile. Altrimenti si chiamerebbero investimenti a rischio zero e non scommesse.
Certo, invece io scherzavo, anche perchè in qualunque campo e soprattutto nello sport, la componente scaramanzia e dea bendata hanno il loro perchè. Tuo nonno è un mito al di sopra di chiunque altro.
Parlando più seriamente, mi pare di aver letto che ti saresti occupato di pronostici. Si potrebbe parlarne su questo forum, in maniera diciamo informale, giusto per scambiarci qualche idea, magari segnalare che quel cavallo non fa quel terreno, ha la quota sbagliata troppo alta o cose simili.
La scommessa ippica intriga, è un bene ma anche un male, poichè pur essendo interessante non è accessibile a tutti. Con i payout inferiori a quelli degli altri sport, chi ci gioca come il sottoscritto lo fa per passione e per divertimento, ma chi non sa distinguere il trotto dal galoppo difficilmente metterà dei numeri a caso sulla schedina della tris. Meglio il gratta e vinci o il 10 e lotto che danno risultati immediati, o la partita di calcio tanto tutti sanno tutto.
Come sottolineavi tu, i pronostici degli esperti sulla stampa specializzata o sui vari siti e pagine dei social sono importanti, ma ci sono degli aspetti che non potranno mai essere scritti. Le corse addomesticate, l'antidoping diciamo insufficiente, le condizioni fisiche dei cavalli, talvolta anche la corsa a perdere per avere vantaggi in quella successiva sono variabili sconosciute ai più.
Personalmente frequento gli ippodromi di Varese e soprattutto San Siro, mi sposto qualche volta altrove ma principalmente la mia attenzione si pone sui cavalli che corrono dalle mie parti. Seguo comunque con interesse le corse in tutta Italia e negli altri paesi europei, con esclusione degli ostacoli che come sai bene non gradisco per nulla. Con tutto il rispetto che posso avere per il trotto, sono praticamente fermo a Varenne.
Se vorrai lanciarti nei pronostici, nel limite del mio tempo e delle mie conoscenze, parteciperò volentieri alla discussione, in particolare se si parla di San Siro.
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


Admin

Creatore
Messaggi: 640
FC: 860Fanta Coin
Messaggi/giorno: 0,69
Reazioni: 185
Iscritto il: 26/12/2017 - 2:28
Contatta:

#5

Messaggio da Admin » 05/04/2018 - 11:04

Flintshire ha scritto:
05/04/2018 - 9:22
Non scherziamo :) I siti di riferimento servono anche per i pronostici, ma soltanto per farsi un idea e avere dati in più con i quali effettuare la scommessa. La scelta definitiva deve essere fatta con la nostra testa. Nessuno è infallibile, neanche il Timeform. Per cuoriosità, 4 anni fa, provai ad acquistare il pass per la giornata di corse ad Ascot. Soltanto per leggere tutti i dati della prima corsa, che avevano analizzato, mi ci vollero quasi 40 minuti. E non sono sicuro di aver letto tutto.
Leggere fa sempre bene. Consultare un sito per avere informazioni è utilissimo, così come avere uno scambio di idee con altre persone, che sanno di cosa parlano ovviamente.
Mio nonno chiamava "tennici" quelle persone che si credono esperte di qualcosa, e mi diceva: "il Tennico è quella persona capace di parlarti per ore di un argomento senza capirci una sega".

Per concludere: i cavalli sono esseri viventi, compresi gli "omini" che ci stanno sopra o dietro, e come tali sono soggetti a tutti gli imprevisti del caso. Senza contare le corse truccate.
Possiamo studiare e informarci quanto vogliamo, ma non saremo mai in grado di avere un pronostico infallibile. Altrimenti si chiamerebbero investimenti a rischio zero e non scommesse.
Quest aforisma sul tennico lo rubo a tuo nonno.. Ormai fa parte del mio repertorio comico/sarcastico :huaha:
1 Immagine


Autore Argomento

Flintshire

Utente Partecipe
Messaggi: 31
Messaggi/giorno: 0,04
Reazioni: 12
Iscritto il: 27/03/2018 - 14:12

#6

Messaggio da Flintshire » 05/04/2018 - 12:24

orecchielunghe ha scritto:
05/04/2018 - 10:25
Certo, invece io scherzavo, anche perchè in qualunque campo e soprattutto nello sport, la componente scaramanzia e dea bendata hanno il loro perchè. Tuo nonno è un mito al di sopra di chiunque altro.
Parlando più seriamente, mi pare di aver letto che ti saresti occupato di pronostici. Si potrebbe parlarne su questo forum, in maniera diciamo informale, giusto per scambiarci qualche idea, magari segnalare che quel cavallo non fa quel terreno, ha la quota sbagliata troppo alta o cose simili.
La scommessa ippica intriga, è un bene ma anche un male, poichè pur essendo interessante non è accessibile a tutti. Con i payout inferiori a quelli degli altri sport, chi ci gioca come il sottoscritto lo fa per passione e per divertimento, ma chi non sa distinguere il trotto dal galoppo difficilmente metterà dei numeri a caso sulla schedina della tris. Meglio il gratta e vinci o il 10 e lotto che danno risultati immediati, o la partita di calcio tanto tutti sanno tutto.
Come sottolineavi tu, i pronostici degli esperti sulla stampa specializzata o sui vari siti e pagine dei social sono importanti, ma ci sono degli aspetti che non potranno mai essere scritti. Le corse addomesticate, l'antidoping diciamo insufficiente, le condizioni fisiche dei cavalli, talvolta anche la corsa a perdere per avere vantaggi in quella successiva sono variabili sconosciute ai più.
Personalmente frequento gli ippodromi di Varese e soprattutto San Siro, mi sposto qualche volta altrove ma principalmente la mia attenzione si pone sui cavalli che corrono dalle mie parti. Seguo comunque con interesse le corse in tutta Italia e negli altri paesi europei, con esclusione degli ostacoli che come sai bene non gradisco per nulla. Con tutto il rispetto che posso avere per il trotto, sono praticamente fermo a Varenne.
Se vorrai lanciarti nei pronostici, nel limite del mio tempo e delle mie conoscenze, parteciperò volentieri alla discussione, in particolare se si parla di San Siro.
Purtroppo devo deluderti, non seguo le corse italiane, neanche con il binocolo :)

Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 17028
FC: 751Fanta Coin
Messaggi/giorno: 18,82
Reazioni: 4332
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#7

Messaggio da orecchielunghe » 05/04/2018 - 12:31

Flintshire ha scritto:
05/04/2018 - 12:24
Purtroppo devo deluderti, non seguo le corse italiane, neanche con il binocolo :)
capisco... in effetti chi ama e conosce tecnicamente (o tennicamente ;)) questo sport, non può mai mettere a confronto le corse italiane con quelle in Francia ed in UK. Non parlo di corse altrove poichè non ne so quasi nulla. Io seguo per quello che posso la serie A dell'ippica, cioè UK/Irlanda/Francia e la serie C cioè l'Italia.
se tutto va bene siamo rovinati

Rispondi

Chi c’è in linea

Ora in questa categoria: Nessuno e 0 ospiti