PEGASUS WORLD CUP - 26 GENNAIO 2019

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.
Rispondi

Autore Argomento

pacman

Utente Dipendente
Messaggi: 291
Reazioni: 200
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#1

Messaggio da pacman » 14/01/2019 - 21:16

Eccoci qui, più carichi che mai, pronti ad avvicinarci ad un appuntamento decisamente nuovo dell'ippica mondiale ma già molto sentito e carico di pregio e valore, sia tecnico che economico.

Il 26 gennaio si disputerà la terza edizione della PEGASUS WORLD CUP nell'ippodromo di Gulfstream Park, che ha già ospitato le edizioni 2017 e 2018.

La prima edizione si è disputata il 28 gennaio 2017 e la corsa principale di tutta la kermesse, appunto la World Cup, si disputa sui 1800 metri del tracciato sabbioso, il Dirt, ed è aperta a cavalli purosangue di tre anni ed oltre

L'idea di introdurre questo appuntamento è stata di Frank Stronach durante la conferenza dei proprietari tenutasi nel gennaio 2016 proprio a Gulfstream; il progetto iniziale prevedeva la disputa in un ippodromo tra Santa Anita e Gulfstream, scelta poi ricaduta appunto su quest'ultimo, sulla distanza dei 2000 metri in un periodo dell'anno in genere "morto" e che non ostacolasse nè la Breeders' Cup nè la Dubai World Cup ed inoltre il periodo invernale di gennaio poteva permettere anche ad alcuni cavalli di grande qualità di chiudere la carriera con questa corsa e non con la BC, visto che la stagione riproduttiva nordamericana inizia mediamente nella metà di febbraio.

L'organizzazione delle prime due edizioni, alla fine sulla distanza dei 1800 metri attuali, è stata molto particolare: il montepremi nel 2017 era di 12 milioni di dollari, con 12 azionisti/proprietari che pagavano 1 milione di dollari per "prenotare" il posto di partenza, e lo stesso si è ripetuto nel 2018 con ulteriori 4 milioni finanziati dal gruppo Stronach ed un montepremi di ben 16 milioni di dollari. Per quest'anno, invece, a mio avviso scelta molto più logica e che regalerà spettacolo e prestigio alla manifestazione, ossia montepremi di 9 milioni di dollari per "lasciarne" 7 alla Pegasus World Cup Turf ed invogliare maggiormente i cavalli provenienti dall'Europa in un periodo, come già detto, particolare della stagione.

La corsa è stata subito catalogata di Grade 1, in quanto ha preso il posto del Donn Handicap, che è stato la rampa di lancio stagionale per cavalli come Cigar, Brass Hat, Invasor, Quality Road e tanti altri.

Nel 2017 vi fu la definitiva consacrazione di Arrogate, che doveva sfidare sulla carta California Chrome ma quest'ultimo accusò problemi in corsa finendo nelle retrovie e lasciano via libera al cavallo montato da Mike Smith che vinse quasi per dispersione, mentre lo scorso anno a vincere fu Gun Runner, autore della doppietta con la BC Classic, in una corsa nella quale montò anche Frankie Dettori in sella a Toast Of New York, che disputava la sua seconda corsa nel giro degli ultimi tre anni.

Per quanto riguarda l'edizione 2019, il race day prevederà 9 corse totali, di cui 7 che faranno da contorno alle due prove principali, quella sui 1900 metri del Turf e quella dei 1800 metri del Dirt.

La corsa sul Dirt si prevede molto agguerrita con le possibilissime partecipazioni di Accelerate, vincitore della BC Classic 2018 ed il suo runner-up, Gunnevera, oltre all'attesissimo messicano Kukulkan, vincitore della Triple Crown locale, che in sella avrà Frankie Dettori

Parlando invece della corsa in erba, la qualità ancora un pochino manca, ma teniamo pure in considerazione che la stagione classica su questa superficie inizia a marzo ed i migliori si tengono caldi per il Dubai Turf di fine marzo, mentre qui parteciperanno soprattutto i "giramondo", dai locali ai giapponesi passando per gli europei rappresentati da Magic Wand, pupillo di Coolmore, altro colosso dell'ippica che ha spinto molto per la realizzazione di questo evento da affiancare all'unica corsa sul Dirt.

In questo thread vi terremo aggiornati sulle notizie che giorno dopo giorno verranno fuori, sperando di fare un buon lavoro e, chissà, di riuscire ad organizzare un buon live per la serata di sabato 26 gennaio.
1 Immagine



BetFlag
Avatar utente


orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 6960
FC: 1338Fanta Coin
Reazioni: 739
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#2

Messaggio da orecchielunghe » 15/01/2019 - 6:44

In attesa del 26 gennaio, ecco i video dell'edizione 2017 (Arrogate) e 2018 (Gun Runner).

 
 
2 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti