Future Champions Festival - Newmarket 11-12.10.19

Qui si parla sul Galoppo in generale, nazionale ed internazionale.. Di tutto tranne del pronostico della giornata odierna, di cui si parla nel topic relativo alla giornata.

Moderatore: Moderatori Galoppo

Rispondi
Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#1

Messaggio da orecchielunghe » 07/10/2019 - 0:49

Un altro interessantissimo meeting andrà in scena a Newmarket l'11 ed il 12 ottobre, il Dubai Future Champions Festival, naturalmente orientato verso importanti prove per i puledri di due anni, ma non solo.

Saranno due le corse di gruppo 1 in programma, il Fillies' Mile, 8 furlongs per femmine di due anni e le Dewhurst Stakes, 8 furlongs per maschi interi e femmine di 2 anni, oltre ad altre corse di gruppo e listed races.

Le quote dell'ante-post per il Fillies' Mile prevedono al momento come favorita Quadrilateral (9-4), seguita da Cayenne Pepper e Love (7-2), mentre per le Dewhurst Stakes, il favoritissimo è ovviamente Pinatubo (1-3) su Siskin (8-1) ed Earthlight (10-1).

In attesa delle dichiarazioni dei partenti, alle quali faranno seguito le guide runner-by-runner, possiamo rivedere i filmati dell'edizione 2018 delle due prove di gruppo 1:

FILLIES' MILE - Iridessa (Joseph O'Brien/Wayne Lordan, 14-1)


DEWHURST STAKES - Too Darn Hot (John Gosden/Frankie Dettori, 1-1)

1 Immagine 1 Immagine


se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#2

Messaggio da pacman » 08/10/2019 - 14:07

Nelle Dewhurst Stakes Aidan O'Brien ha supplementato Wichita dopo la straripante vittoria ottenuta nelle Tattersalls Stakes (GR3) proprio sul tracciato di Newmarket; effettivamente questo puledro da No Nay Never (stallone in grossa crescita) al momento sembra meglio di Arizona e del resto della pattuglia "coolmoriana".

Ricordiamoci però che al via ci sarà Pinatubo, crack della generazione che abbiamo ben conosciuto nei mesi scorsi e speriamo di godercelo così forte anche per la stagione dei 3 anni evitando, speriamo, un precocissimo ritiro in razza...
2 Immagine



savinoz

Pronoman
Messaggi: 6601
FC: 551Fanta Coin
Reazioni: 1971
Iscritto il: 07/09/2018 - 14:28

#3

Messaggio da savinoz » 08/10/2019 - 14:30

Il Dubai Future Champions Festival, è un convegno davvero molto godibile e di grande qualità saranno presenti 2/3 soggetti davvero di caratura extra lusso e le corse di contorno sono molto belle . Personalmente non avrei fatto correre Pinatubo avrei lasciato il cavallo a riposo per preservare il delicato passaggio d'età che ci dirà se abbiamo assistito solo alle prestazioni del più forte Puledro degli ultimi 30 anni o se possiamo sperare di ammirare un crack assoluto anche da "anziano" 
1 Immagine 2 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#4

Messaggio da orecchielunghe » 08/10/2019 - 14:43

savinoz ha scritto:
08/10/2019 - 14:30
Il Dubai Future Champions Festival, è un convegno davvero molto godibile e di grande qualità saranno presenti 2/3 soggetti davvero di caratura extra lusso e le corse di contorno sono molto belle . Personalmente non avrei fatto correre Pinatubo avrei lasciato il cavallo a riposo per preservare il delicato passaggio d'età che ci dirà se abbiamo assistito solo alle prestazioni del più forte Puledro degli ultimi 30 anni o se possiamo sperare di ammirare un crack assoluto anche da "anziano" 
Sono d'accordo con te, Darley si comporta ultimamente in modo strano secondo i miei parametri... rispetto ad uno/due anni fà, oltre ad essersi impegnata fuori dall'area britannica in modo maggiore, aveva cominciato a diradare gli impegni agonistici dei più forti. Boh, forse le Dewhurst sono il classico passaggio per arrivare alle 2000 Guineas di Newmarket, magari per poi tentare il raddoppio al Curragh, che a mio avviso sarebbero state la prossima corsa giusta per lui. P.S. qualcuno sa qualcosa di uno dei cavalli che più avevo apprezzato a due anni nel 2018 di Darley, Quorto?
 
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#5

Messaggio da pacman » 08/10/2019 - 17:04

orecchielunghe ha scritto:
08/10/2019 - 14:43
Sono d'accordo con te, Darley si comporta ultimamente in modo strano secondo i miei parametri... rispetto ad uno/due anni fà, oltre ad essersi impegnata fuori dall'area britannica in modo maggiore, aveva cominciato a diradare gli impegni agonistici dei più forti. Boh, forse le Dewhurst sono il classico passaggio per arrivare alle 2000 Guineas di Newmarket, magari per poi tentare il raddoppio al Curragh, che a mio avviso sarebbero state la prossima corsa giusta per lui. P.S. qualcuno sa qualcosa di uno dei cavalli che più avevo apprezzato a due anni nel 2018 di Darley, Quorto?
 
Sul sito Godolphin è dato ancora in allenamento e nonostante la sua linea di sangue irlandese, sotto la voce "Country" vi è scritto UAE, quindi mi viene da pensare che potrebbe essere stato dirottato negli stables di Al Quoz per il Carnival 2020.


Secondo questo articolo del Racing Post (https://www.racingpost.com/news/unbeate ... ear/397195) invece trascorrerà l'inverno a Dubai solamente in allenamento per poi tornare in Europa per le principali corse sul miglio.
 
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#6

Messaggio da orecchielunghe » 08/10/2019 - 17:14

pacman ha scritto:
08/10/2019 - 17:04
Sul sito Godolphin è dato ancora in allenamento e nonostante la sua linea di sangue irlandese, sotto la voce "Country" vi è scritto UAE, quindi mi viene da pensare che potrebbe essere stato dirottato negli stables di Al Quoz per il Carnival 2020.


Secondo questo articolo del Racing Post (https://www.racingpost.com/news/unbeate ... ear/397195) invece trascorrerà l'inverno a Dubai solamente in allenamento per poi tornare in Europa per le principali corse sul miglio.
 
Grazie amico, cercherò di capire come e perchè si sia perso la stagione dei tre anni. Lo ricordo bene al Curragh nel 2018 :cuore: .
 
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#7

Messaggio da pacman » 08/10/2019 - 17:26

orecchielunghe ha scritto:
08/10/2019 - 17:14
Grazie amico, cercherò di capire come e perchè si sia perso la stagione dei tre anni. Lo ricordo bene al Curragh nel 2018 :cuore: .
 

Da come dice l'articolo sembra abbia avuto un serio infortunio lo scorso marzo mentre completava la preparazione invernale a Dubai in ottica 2000 Ghinee inglesi.
2 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#8

Messaggio da orecchielunghe » 10/10/2019 - 16:28

Saranno in nove a contendersi il titolo di Iridessa sul miglio del Bet365 Fillies' Mile:

Screenshot_2019-10-10 Racecard Bet365 Fillies' Mile (Group 1) (1).png

Vediamo le chances delle partecipanti:

ANANYA
I due quinti posti nelle due pattern races alle quali ha partecipato (Gr 3 e May Hill Stakes Gr 2), sembrano aver delimitato il suo raggio d'azione, che forse non è quello delle corse di gruppo. La netta vittoria di luglio in una vendere per novices di classe 4 aveva forse illuso il suo entourage, ma la pattern company si è rivelata più dura del previsto, e qui si va ai massimi livelli. Corre di rimessa dalle ultime posizioni. La escludo.
 
ANASTARSIA
Ottima genealogia per questa allieva di John Gosden, affidata a Frankie, che al debutto da favorita si è sistemata a centro gruppo e lì è rimasta, mentre alla seconda ha condotto la corsa da un capo all'altro, resistendo con tenacia agli attacchi e sfuggendo al netto favorito. Il livello sembra un po' troppo alto, e questa corsa arriva a breve distanza dalla precedente, quindi mi sembra difficile un miglioramento così marcato in un tempo ridotto. Nonostante la connection imperiale, la lascio fuori.

BOOMER
Dopo un debutto normale, arriva la vittoria alla seconda in carriera, dopo una corsa nella quale ha seguito i leaders del suo treno, passando poi al comando e mantenendo la posizione fin sul palo pur deviando. Stessa tattica adottata alla successiva e centro in gruppo 3, mentre all'ultima nelle May Hill Stakes (Gr 2) si è fatta sorprendere dall'attendista Powerful Breeze, dovendosi accontentare del secondo posto. Tentativo interessante, forse la sorpresa più attendibile. Ci penso su.

CAYENNE PEPPER
Imbattuta nelle sue tre uscite pubbliche, sembra avere ancora qualcosa in mano, anche quando ha affrontato per la prima volta la pattern company imponendosi con corsa di testa in gruppo 3. Forse l'abbondanza di partitrici potrebbe crearle qualche problema, favorendo di conseguenza chi correrà al coperto all'attesa. Comunque l'impressione destata è di quelle buone, ma lo schema forse non sarà tutto a suo favore. Entra comunque nei miei calcoli.

LOVE
Come qualcuno forse ricorderà, avevo l'avevo appoggiata vittoriosamente nelle Moyglare Stud Stakes (Gr 1), dopo che mi aveva fatto un'ottima impressione in occasione di una precedente vittoria in gruppo 3. Dovrebbe poter beneficiare di buona andatura, anche se stranamente in questa corsa non avrà alleate come di solito avviene per i cavalli del Coolmore, ma forse non ce ne sarà bisogno visto il probabile affollamento nelle prime posizioni. Nelle cinque corse finora disputate, ha fallito solo le Debutante Stakes (Gr 2) da favorita, ma si è prontamente riscattata al Curragh. Allunga al miglio, ma sono convinto che vada bene, se non meglio. Probabilmente sarà la mia portacolori per questa corsa.

POWERFUL BREEZE
Imbattuta in due uscite e supplementata per questa corsa, dopo il successo ad alta quota al debutto, si è ripetuta nelle May Hill Stakes (Gr 2), partendo dalle retrovie e giustiziando Boomer, mentre altre due partecipanti a questa corsa, Ananya e West End Girl, terminavano più indietro. Da rispettare, credo che anche lei beneficierà della sollecita andatura che prevedo verrà imposta dalle leaders. La tengo, ma forse dopo Love.

QUADRILATERAL
Altra supplementata per questa corsa dopo l'impressione fornita all'ultima, quando ha stravinto in condizionata con un allungo dalle posizioni di coda, scoprendosi a 400 metri dal palo, passando in breve al comando ed allungando per una facilissima vittoria. Sembra strano vedere la giubba di Khalid Abdullah indossata da un fantino che non sia Frankie, impegnato con una outsider, ma Roger Charlton affida la puledra al suo jockey di fiducia, che l'ha condotta al successo nelle prime due corse. Ovviamente entra nei miei calcoli, ha tutto dalla sua, salvo l'esperienza di un confronto in pattern company.

QUEEN DAENERYS
Seconda al debutto in una corsa nella quale ha dimostrato inesperienza, causando difficoltà di gestione in corsa, vinceva alla seconda dopo corsa a contatto dei primi. In questo caso la categoria sembra essere, a questo punto, fuori portata, ed inoltre ritengo possa dare il meglio a tre anni su distanze superiori. Da rivedere nella prossima stagione.

WEST END GIRL
Due successi e due np in quattro corse, il miglior risultato è stata la vittoria in gruppo 3 alla penultima, ma la brutta prestazione all'ultima nelle May Hill Stakes (Gr 2), dietro a diverse avversarie che ritrova qui, sembra relegarla al ruolo di outsider. Tipico soggetto di Mark Johnston, via di corsa in testa e catch me if you can, farà forse il gioco delle attendiste, e non è nemmeno la più quotata tra le possibili leaders della corsa. La metto in panchina senza ripensamenti.

Ora spazio ai pronostici, i miei seguiranno quanto prima per questa e per le altre corse di gruppo del day-one del Future Champions Festival.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#9

Messaggio da pacman » 10/10/2019 - 20:06

Corsa spesso sottovalutata nonostante il prestigio e la remunerazione, ma direi - sotto determinati punti di vista - anche a rigor di logica visto che da questo Fillies' Mile nel corso degli anni sono venute fuori belle cavalle ma mai campionesse di troppo rilievo. Ecco, forse negli ultimi anni il vento è un pò cambiato con le vittorie di Iridessa, Rhododendron, Laurens ed ancor prima Certify...

Gli effettivi di O'Brien stanno ritrovando quella forma che sembrava latitare ad inizio stagione per cui Love potrà essere sicuramente un fattore, anche se la mia scelta ricade su una delle due supplementate, ossia Powerful Breeze della quale ho apprezzato il brillante finish nelle May Hill Stakes (GR2) su un tracciato difficile come quello di Doncaster.
Mi piace anche Quadrilateral, altra supplementata e supplementata da Khalid Abdullah: favorita al betting e strabiliante in Class 2 a Newbury, potrebbe ricalcare un pò la storia di Logician che partendo dalle basse categorie è andato a vincere il St Leger, ma a due anni questo forse è un pò più difficile.
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#10

Messaggio da orecchielunghe » 11/10/2019 - 5:06

Puntualmente ecco i pronostici per le corse di gruppo del day-one del Future Champions Festival di Newmarket, in ordine di partenza:

Newmarket Academy Godolphin Beacon Project Cornwallis Stakes (Gr 3) - 2 anni - 5 furlongs 

Provo con una sorpresa, Dream Shot (12-1), già diverse volte in pista, con cinque podi in sette corse, tra cui due vittorie. Il miglior risultato è arrivato all'ultima, quando è secondo nelle Flying Childers Stakes (Gr 2) ad una lunghezza da un ottimo soggetto come A'Ali, dopo aver corso a contatto del gruppo ed aver piazzato un buon finale che gli è valso la piazza d'onore per un muso. Non un campione, ma un discreto velocista, regolare, che approfittando di possibili giornate no o svolgimento contrario della corsa per alcuni dei più attesi, potrebbe riuscire a mettersi in luce. 

Godolphin Lifetime Care Oh So Sharp Stakes (Gr 3) - femmine di 2 anni - 7 furlongs
 
Quasi obbligatorio per me appoggiare Vividly (9-1), che il 1° agosto mi regalò una soddisfazione vincendo alla quota di 22 una maiden ben frequentata al Glorious Goodwood su questa stessa distanza, alla seconda in carriera, con corsa al comando ed una reazione molto vivace che le permise di tenere fin sul palo una corta testa. Terza al debutto, ma in quell'occasione corse nelle retrovie, dimostrando inesperienza ma portando a casa un buon piazzamento. Corsa mirata e maggiore esperienza potrebbero dar vita ad un'altra gradita sorpresa.
 
Godolphin Stud & Stable Staff Awards Challenge Stakes (Gr 2) - 3 anni ed oltre - 7 furlongs
 
7 furlongs molto equilibrati, provo con Limato (3-1), C&D winner quest'anno in gruppo 3 e vincitore delle ultime due edizioni di questa corsa. Soggetto dal potenziale enorme ma limitato da problemi fisici, di solito in questo periodo dell'anno dà il meglio. Vediamo se sarà in grado di completare la tripletta a seguire in questa corsa che prima o poi dovrà essergli intitolata. Corre in gruppo, senza paura di andare allo scoperto.

Bet365 Fillies' Mile (Gr 1) - femmine di 2 anni - 8 furlongs
 
Corsa presentata al messaggio # 8
Love (4-1) dovrà far valere i suoi titoli e correre al massimo delle sue potenzialità per tenere a bada l'attacco da dietro dell'emergente Quadrilateral e di altre attendiste, senza perdere di vista le probabili veloci partitrici. 

Darley Pride Stakes (Gr 3) - femmine di 3 anni ed oltre - 10 furlongs
 
Scende nuovamente di livello Trethias (7-1) dopo il quinto posto delle Blandford Stakes (Gr 2), preceduto dal terzo in gruppo 3 e dall'ultimo delle Irish Oaks (Gr 1). Probabilmente la sua dimensione è tra il gruppo 3 e la listed, come testimoniato da un altro terzo posto in gruppo 3 e da una vittoria in listed in primavera. Corre nelle posizioni centrali del gruppo. Permettetemi una divagazione romantica, il 30 agosto fu terza in gruppo 3 in una corsa vinta da Goddess, che ci ha lasciati domenica 6 ottobre a seguito di un incidente in pista a Longchamp. Una sua vittoria avrebbe, per un romantico come me, un sapore diverso ed un significato speciale.
1 Immagine
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#11

Messaggio da orecchielunghe » 11/10/2019 - 21:41

Saranno in nove al via nelle Darley Dewhurst Stakes (Gr 1) sul miglio di Newmarket, per il titolo del campione uscente Too Darn Hot.

Screenshot_2019-10-11 Racecard Darley Dewhurst Stakes (Group 1) (1).png

Vediamo chi potrebbe insidiare il favoritissimo Pinatubo, o se preferiamo, chi potrebbe disputarsi gli altri due gradini del podio:

ARIZONA
Forse il secondo in ordine di gerarchia dei quattro di Aidan O'Brien, ha vinto le Coventry Stakes (Gr 2) del Royal Ascot, da favorito, correndo in posizione centrale. Quarto del Prix Morny (Gr 1) sui 6 furlongs, all'ultima ha allungato ai 7 furlongs giungendo terzo ad un'incollatura dal compagno di training Armory, ma a ben 9 lunghezze dal crack Pinatubo. Non so se sia da miglio, si parla comunque di uno dei rincalzi. Non ha problemi di terreno. Ci devo pensare per il podio.

IFFRAAZ
Partecipazione quasi decoubertiniana per l'allievo di Mark Johnston, decimo di dodici delle Gimcrack Stakes (Gr 2) alla penultima e solo terzo all'ultima con Frankie a bordo in un handicap di classe 2 nemmeno dei più qualitativi sui 7 furlongs. Due vittorie in carriera in novices di classe 4, correndo dietro il leader, non sono abbastanza per puntare al podio in una corsa del genere, pur non avendo problemi di terreno.

MONARCH OF EGYPT
Soggetto stimatissimo ad inizio carriera, dopo la netta vittoria al debutto, aveva saltato il Royal Ascot per presentarsi alle Railway Stakes (Gr 2) e successivamente alle Phoenix Stakes (Gr 1), giungendo secondo in entrambi i casi, evitando però il confronto diretto con Pinatubo, sempre correndo dietro i primi, ma trovando sulla sua strada per ben due volte Siskin. Sconfitto nettamente all'ultima nelle Middle Park Stakes (Gr 1), viene ora relegato a gregario del Coolmore. Non ha problemi di terreno. La sua quota mi sembra comunque alta, e lo vedrei come possibile piazzato di quota.

MYSTERY POWER
Dopo il successo al debutto, ha affrontato tre corse di gruppo 2, (1° nelle Superlative Stakes, 6° nelle Vintage Stakes e secondo all'ultima nelle Mill Reef Stakes). Ha corso solo sul buono o buono/duro. Il percorso di testa al quale probabilmente si affiderà, rischia di tramutarsi in una debacle, sia per la presenza dei gregari del Coolmore che potrebbero cercare anch'essi il comando, sia perchè non farebbe altro che tirare la corsa a Pinatubo, anche se probabilmente non ne avrebbe la necessità.

PINATUBO
Puledro su cui saranno puntati gli occhi e le telecamere di tutta Europa ed anche oltre, imbattuto in cinque corse ed apparentemente con molto ancora in mano, potrebbe forse solo subire un eventuale terreno faticoso che non ha mai trovato in corsa. Novice, condizionata, listed race, Vintage Stakes (Gr 2) ed all'ultima National Stakes (Gr 1) sono le categorie affrontate. Quando ha vinto con minor distacco è stato nel successo in condizionata per una lunghezza e mezza, mentre in gruppo 1 ha vinto di nove lunghezze, e se vogliamo, la corsa non ha avuto uno svolgimento favorevole. Si posiziona dietro i primi e poi attacca il turbo e se ne va.

POSITIVE
Tre corse in carriera, due vittorie con in mezzo un secondo posto per l'allievo di Clive Cox. All'ultima salva un muso, da netto favorito, in gruppo 3, anche se per assurdo la prestazione migliore è forse stata quella delle Vintage Stakes (Gr 2) quando è secondo a sole cinque lunghezze da Pinatubo. Ha corso sia al comando che dietro i primi. Non ha mai affrontato un terreno diverso dal buono o buono/duro. Entra a far parte di quelli da podio, anche se come sorpresa ho altre idee.

ROYAL COMMANDO
La pattern company, affrontata finora due volte, si è dimostrata assai dura per l'allievo di Charles Hills. Alla meglio quarto, all'ultima nelle Mill Reef Stakes (Gr 2), finora è stato vincitore solo nella sua maiden di classe 5, dopo corsa dietro i primi ed attacco a palo lontano. Non lo vedo nemmeno come possibile sorpresa, troppo indietro rispetto a quasi tutti.

WICHITA
Stessi identici risultati di Positive, due vittorie con in mezzo un secondo posto, ma all'ultima spazia a piacimento in gruppo 3, dopo aver seguito il leader ed allungato con estrema facilità. Il terreno, qualunque esso sarà, non dovrebbe causare problemi. Sembra essere la prima, se non l'unica, minaccia a Pinatubo, anche avendo i gradi di capitano del Coolmore. Ad altissimi livelli non lo si è ancora visto, la quota mi sembra bassa, e forse preferisco tentare la sorte con un cavallo a quota più alta.

YEAR OF THE TIGER
Dopo i due sostanziali fallimenti in pattern races, dove era il capitano del Coolmore, viene relegato al ruolo di ultimo nella gerarchia di Aidan O'Brien. Deludente nelle Superlative Stakes (Gr 2) di Mystery Power e nelle Royal Lodge Stakes (Gr 2), ha vinto finora solo la sua maiden, correndo a traino dei leaders. Il terreno anche se allentato dovrebbe essere ok. Lo escludo dai calcoli.

Tra breve spazio ai pronostici, i miei e spero anche i vostri, per questa e per le altre pattern races di giornata.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#12

Messaggio da pacman » 11/10/2019 - 23:09

Riguardando la corsa odierna noto con piacere che l'abbiamo inquadrata decisamente bene anche se tutti ci aspettavamo una Quadrilateral non ancora da GR1 ed invece ha subito colpito anche da puledra. Vista la connection e visti i mezzi tecnici messi in pista penso di poter dire che potrà essere una 3 anni sulla quale puntare gli occhi in ottica 2000 Ghinee, a patto che venga risparmiata per la campagna americana delle Breeders'.
1 Immagine

Avatar utente


pacman

Moderatore
Messaggi: 2070
FC: 1880Fanta Coin
Reazioni: 1452
Iscritto il: 17/11/2018 - 14:43

#13

Messaggio da pacman » 11/10/2019 - 23:17

Domani tocca alle Dewhurts Stakes in cui Pinatubo con molta probabilità succederà nell'albo d'oro a Too Darn Hot.

Che dire, io penso che il top della forma questo figlio di Shamardal lo abbia toccato nelle National Stakes e complice anche il terreno assai morbido potrebbe non scavare un grosso solco tra se e gli avversari, fermo restando che tutti ci aspettiamo di ammirare nuovamente un suo "show" in ottica 3 anni, anche se le incognite ovviamente sono abbastanza adesso e tantissime se si guarda al futuro.

Mi aspetto comunque una super prestazione da parte di Wichita, non tanto per i contesti frequentati quanto per la brillantezza mostrata soprattutto all'ultima quando vinceva un GR3 a spasso e quella prestazione è forse stata un ottimo viatico per arrivare a questa corsa con una condizione ancora migliore, mentre come detto Pinatubo potrebbe essere già nella fase discendente di questa stagione per lui intensissima.

Non dimentichiamo, comunque, che nell'albo d'oro di questa corsa troviamo proprio Shamardal, in ottima compagnia di Frankel, Dawn Approach, New Approach, Sir Percy, Rock Of Gibraltar, Pennekamp, Zafonic, Dr Devious, Mujahid e ci metto pure Mill Reef nel 1970, a sottolineare quanti campioni - sia in pista che in allevamento - abbiano sfornato le Dewhurst Stakes.

Curiosità: Frankie Dettori ha vinto per l'unica volta questa corsa proprio lo scorso anno con Too Darn Hot.
1 Immagine

Avatar utente

Autore Argomento

orecchielunghe

Pronoman
Messaggi: 13007
FC: 1622Fanta Coin
Reazioni: 2736
Iscritto il: 11/01/2018 - 9:11
Località: Leggiuno

#14

Messaggio da orecchielunghe » 12/10/2019 - 0:30

Dopo la graditissima disamina di pacman, aggiungo i miei pronostici per le corse di gruppo del day-two del Future Champions Festival di Newmarket, che chiuderà questa interessantissima rassegna, per poi passare il testimone al British Champions Day del 19 ottobre.

Godolphin Flying Start Zetland Stakes (Gr 3) - 2 anni - 10 furlongs

Tritonic (7-1) sembra avere le caratteristiche dello stayer, e potrebbe trovarsi meglio di altri sull'impegnativa distanza per i due anni dei 10 furlongs. Migliorato di corsa in corsa, viene da due vittorie correndo nella seconda metà del gruppo, l'ultima delle quali in una buona condizionata. Lo stato del terreno non desta preoccupazioni. La corsa è frequentata da diversi concorrenti in ottima forma, anche se provenienti da categorie inferiori, ed è molto equilbrata.

Dubai Autumn Stakes (Gr 3) - 2 anni - 8 furlongs

Al Suhail (5-1), dopo il secondo posto al debutto, ha indossato l'hood riportando facilmente la seconda in carriera, per poi passare al gruppo 3. Una partenza in ritardo l'ha costretto in coda, dalla quale ha dovuto recuperare senza andare al di là del terzo posto. Ha l'occasione per cercare nuovamente il successo in pattern race. Incognita terreno, avendo corso solo sul duro e sul buono/duro. Complice la partenza persa all'ultima, è riuscito a correre in tutti i modi, sia al comando, che a centro gruppo che in coda. Ha l'iscrizione per una corsa di gruppo 1 tra due settimane e per le Irish 2000 Guineas 2020.

Darley Dewhurst Stakes (Gr 1) - 2 anni  - 8 furlongs

Corsa presentata al messaggio # 11 
Impossibile per chiunque mettere in discussione Pinatubo (4-11), almeno in fase di pronostico. Per un colpo a sorpresa, per una piazza di quota o per un'accoppiata provo a suggerire Monarch Of Egypt (33-1).

Darley Stakes (Gr 3) - 3 anni ed oltre - 9 furlongs

Matterhorn (7-2), cavallo per tutte le stagioni che eccelle in all weather, ha corso bene anche sul turf, dove vanta tre secondi posti nelle ultime tre ed una vittoria in listed race a fine giugno. Ha poi intrapreso la strada della pattern company, prima quinto nelle Summer Mile Stakes (Gr 2) e successivamente secondo, due volte in gruppo 3 ed all'ultima nelle Boomerang Stakes (Gr 2). In questa compagnia un po' meno agguerrita potrebbe tornare al successo. Corre nelle primissime posizioni e non ha problemi di terreno.
se tutto va bene siamo rovinati

Avatar utente


manzotin

Utente Guru
Messaggi: 711
Reazioni: 610
Iscritto il: 08/12/2018 - 18:59

#15

Messaggio da manzotin » 12/10/2019 - 13:31

Darley Dewhurst Stakes (Gr 1) - 2 anni - 8 furlongs

Spero proprio di vedere un super pinatubo... Anzi.... PINATURBO...

Wichita sembra essere tosto quindi dovrà fare corsa vera...

Oggi terreno dichiarato pesante quindi incognita per molti.

In virtù del terreno indico n. 4 Mystery Power perché al debutto ha vinto sul leggermente pesante denotando forse una predisposizione al terreno allentato.
Dalla disamina di orecchielunghe leggo che potrebbe avere difficoltà nella tattica della corsa. Speriamo che anche Oisin Murphy abbia letto il post e si inventi qcs di diverso a livello tattico e vista la giovane età del cavallo potrebbe anche rivelarsi migliore di quella avuta nelle precedenti corse...

Quota PINATURBO... non giocabile
Quota Mystery Power 60/1
1 Immagine

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite